Epilazione

permanente uomo

L’eccessiva crescita dei peli può essere talvolta antiestetica, oltre che ovviamente fastidiosa. L’epilazione permanente è la soluzione. Il principio di funzionamento sfrutta l’utilizzo della luce pulsata e la sua capacità di penetrare per qualche millimetro nella pelle e raggiungere anche i follicoli più profondi che si scaldano fino a distruggersi ed evitare che si sviluppino nuovamente. La luce generata deve avere caratteristiche particolari tali da distruggere in modo selettivo il pelo senza scaldare troppo la pelle.

Scopri di più
cliniche nova genesis
  • Durata dell'intervento: 20 minuti
  • Anestesia: no
  • Tipo di ricovero: nessuno
  • Ritorno al sociale: immediato
  • Esposizione al sole: 1 settimana
  • Ritorno attività sportiva: immediato

Informazioni Generali

Quando è indicato

Il trattamento è indicato per chiunque voglia trovare un rimedio a un’eccessiva o indesiderata crescita pilifera, problema particolarmente comune per i soggetti di provenienza mediterranea pur variando da individuo a individuo. Volto, avambracci, gambe, cosce e pube sono solo i luoghi più comuni della ipertricosi. I soggetti ideali sono colori dotati di pelle molto chiara e peli molto scuri dal momento che il trattamento si basa sulla differenziazione cromatica.

Informazioni trattamento

Il bombardamento di luce è un trattamento delicato che non fa altro se non scaldare una determinata area in modo da distruggere i follicoli piliferi senza però rovinare in alcun modo la cute e senza creare il minimo dolore.

In cosa consiste

Il termine “luce pulsata” dice già tutto: la luce infatti colpisce la zona desiderata, più o meno estesa, a intervalli regolari così da demolire i follicoli piliferi e impedirne la riformazione. In principio si applica un gel che ha lo scopo di schermare la pelle, proteggendola, così come di condurre più facilmente i fasci di luce al loro obiettivo. Il compito del medico sta nel settare al meglio il macchinario in base alla pigmentazione della pelle e dei peli del paziente. Questo trattamento infatti si basa infatti su un bersaglio cromatico. Con il giusto settaggio infatti si avrà un perfetto attacco ai bulbi piliferi senza danneggiare in alcun modo la cute, cromaticamente differente dai peli.

Le Specifiche

Innanzitutto si valutano le condizioni del paziente e il suo adattamento a questo trattamento tramite un test su una piccola zona, operazione necessaria anche per settare il macchinario sulla giusta quantità di melanina. Appunto per questo è necessario sottoporsi al trattamento senza alcun tipo di abbronzatura. Non è necessario rasarsi alcuna zona in vista dell’operazione, al contrario è bene che i peli siano lunghi qualche millimetro per un migliore risultato finale.

Il trattamento non è di per sé doloroso ma va detto che alcune zone sono più sensibili di altre e per questo anche più soggette ad arrossamenti. Questi ultimi sono comunque destinati a sparire molto velocemente e possono essere combattuti con della normale crema idratante. Come detto, questo trattamento si basa sul bombardamento di fasci di luce caldi regolati in base alla pigmentazione del paziente, è dunque importante non esporsi troppi ai raggi solari o a grandi fonti di calore come sauna e bagno turco sia tra una seduta e l’altra che per un breve periodo successivo all’ultima seduta.

Già durante la prima seduta cadranno la maggior parte dei peli nella zona interessata, in parte già durante il bombardamento a luce pulsata per poi continuare nei giorni successivi. I peli non ricresceranno per diverse settimane (dalle 3 alle 5, con variazioni da paziente a paziente) salvo poi tornare, anche se più radi. A questo punto, quando i nuovi peli avranno raggiunto i 2 o 3 millimetri, sarà tempo per una nuova seduta. Il processo si ripeterà diverse volte in numero variabile in base al paziente e alla zona trattata. I peli saranno sempre meno e sempre più radi fino a sparire definitivamente dopo diverse sedute, solitamente tra 5 e 10 in quasi 2 anni. A quel punto il trattamento sarà concluso.

Le domande ai Dottori

Quanto durano i risultati della Luce Pulsata?

Quando viene utilizzata nell'epilazione posso dire che il risultato è definitivo una volta eliminati anche i peli in fase di crescita. Nel foto ringiovanimento consiglio 5-6 sedute iniziali. Per mantenere i risultati ottenuti è bene effettuarne altre due-tre nei mesi invernali.

Con che frequenza si possono fare trattamenti di luce pulsata?

Di solito la cadenza delle sedute è di circa 3-4 settimane per dare all'epidermide la possibilità di effettuare un completo ricambio cellulare.

Dopo quanto tempo posso sottopormi ad un trattamento con luce pulsata se ho fatto un filler?

Il tempo necessario affinchè ci sia un completo ricambio cellulare dell'epidermide si attesta intorno alle 2-3 settimane. Dopo tale periodo si può effettuare il trattamento. Anche in seguito ad un trattamento di peeling, il tempo consigliato di attesa è il medesimo.

Che cos’è la Luce Pulsata ?

La luce pulsata è una luce costituita da un fascio di fotoni ad alta intensità emessi da una lampada eccitata ad intermittenza.

La Luce Pulsata è un Laser ?

La luce pulsata non determina una foto termolisi selettiva come il laser e quindi viene utilizzata per più zona da trattare.

Quando è indicata la Luce Pulsata ?

Molto utile nel fotoringiovanimento del viso e decolleté, dove il calore generato stimola i fibroblasti a produrre collagene ed acido ialuronico per rassodare la pelle. Utile per combattere le macchie scure causate da una cattiva esposizione al sole e molto efficace anche nell'epilazione maschile e femminile.

Come si svolge un trattamento di Luce Pulsata ?

Si comincia applicando un gel freddo nella zona da trattare così da ridurre la sensazione di caldo prodotto dall'impulso luminoso. Il trattamento consiste nell'invio di impulsi di luce ad intervalli regolari che agiscono in profondità. La durata del trattamento dipende dalla zona da trattare. La durata media è di circa 30 minuti.

Quali parti del corpo possono trattare con la Luce Pulsata ?

La fotoepilazione può essere applicata su qualsiasi parte del corpo. A richiedere la fotoepilazione sono anche molti uomini, desiderosi di liberarsi dei peli della schiena o delle spalle, ma anche dalle orecchie o dal collo.

Quando devo sospendere la rasatura o le cerette prima del trattamento di epilazione permanente?

Gli uomini posso radersi fino a due giorni prima, mentre per le donne è consigliato sospendere la ceretta una settimana prima del trattamento. Questi accorgimenti servono a minimizzare la sensibilità della pelle.

La caduta dei peli è immediata?

Facciamo una distinzione. Pelo già cresciuto e pelo sotto epidermide. Il primo cade instantaneamente, mentre i secondi possono impiegarci anche una decina di giorni prima di abbandonare il follicolo e cadere.

Quanti trattamenti di epilazione sono necessari?

È soggettivo. Dipende da paziente a paziente. In linea di massima bastano due o tre trattamenti per coprire il ciclo di vita di tutti i peli.

Perchè non posso sottopormi ad epilazione permanente se sono abbronzata/o?

La pelle abbronzata contiene grandi quantità di melanina. Questa sua presenza in grandi quantità espone la pelle ad un rischio maggiore di effetti collaterali. Evitare il trattamento se si hanno scottature, vesciche, iper o ipo-pigmentazione. Consiglio di far passare almeno 4 settimane prima di sottoporsi a questo tipo di trattamento.

E' adatta per la depilazione maschile?

L'uomo dovrà sottoporsi a più sedute di epilazione rispetto alle donne. Questo perchè i peli degli uomo sono più resistenti di quelli delle donne, soprattutto quelli del petto.

L'epilazione permanente è adatta a tutti i tipi di pelle?

La depilazione con luce pulsata è utilizzata per la maggior parte delle pelli, ad esclusione di pelli olivastre, molto scure o pelli molto abbronzate.

Tutti i peli possono essere trattati dalla luce pulsata?

Maggiore è il contrasto tra pelle e peli migliore e più efficace sarà il trattamento. La luce pulsata risulta essere perfetta per peli scuri e ricchi di melanina, meno adatta per peli bianchi, biondi ed in alcuni casi quelli rossi.

Come funziona la depilazione con luce pulsata?

Il principio di funzionamento si basa sulla fototermolisi selettiva, ovvero l'energia sprigionata dal laser colpisce zone specifiche e viene assorbita dalla melanina presente nel pelo, questa energia si tramuta in calore che denatura la struttura del bulbo. Si usa energia ottica per disattivare la crescita del pelo.

Laser ad alessandrite. Cosa fare prima e dopo il trattamento?

Alcune regole da seguire prima e dopo un trattamento di epilazione. Prima del trattamento è vietata l'assunzione di farmaci che aumentino la sensibilità alla luce. Il mese precedente e quello successivo consiglio vivamente di evitare l'esposizione al sole e lampade abbronzanti. Dopo il trattamento è preferibile usare creme con fattori di protezione elevati sulle zone trattate.

L'epilazione laser e’ definitiva?

L'epilazione laser risulta efficace sui bulbi dei peli in crescita che verranno distrutti durante la seduta. i restanti dovranno essere trattati successivamente. Continuando, quindi, con le sedute si può arrivare all'eliminazione definitiva dei bulbi piliferi.

Perchè dovrei scegliere la depilazione laser che costa di più?

Il guadagno ce l'ha utilizzando una tecnologia all'avanguardia ed affidabile. Il laser ad alessandrite è il miglior strumento per ottenere risultati impeccabili e duraturi. Prezzo basso significa più sedute da fare per ottenere lo stesso risultato e soprattutto il rischio che vengano usati macchinari qualitativamente inferiori.

Contatta Cliniche Nova Genesis

Compila il form per richiedere una visita completamente
Gratuita presso una delle sedi del dottor Alberto Rossi Todde.

Richiedi una visita
gratuita

1.

(L’accettazione è necessaria per procedere. La mancata accettazione rende ineseguibile qualsivoglia attività.)

2.