Lifting

Cervico Facciale uomo

Se l’età ha lasciato il segno sul tuo volto, è il momento di affrontare la realtà petto a petto. La pelle, soprattutto quella del viso e del collo, perde elasticità con il passare del tempo e rende l’espressione facciale vecchia e smunta. Con un lifting cervico facciale, puoi però ridare vigore e consistenza alla tua pelle, così da riguadagnare molti anni di bellezza in un sol colpo. Non darti per vinto nella battaglia contro il tempo, ma sconfiggilo con l’aiuto della chirurgia estetica! Il lifting cervico facciale riposiziona i tessuti cutanei e muscolari rilassati e cadenti, così da cancellare il segno dell’età.

Scopri di più
cliniche_nova_genesis-medicina-chirurgia-estetica18-uomo6
  • Durata dell'intervento: 2h - 3h
  • Anestesia: locale con sedazione o totale
  • Tipo di ricovero: 1 notte di degenza
  • Ritorno al sociale: 7 - 10 giorni
  • Esposizione al sole: dopo 1 mese
  • Ritorno attività sportiva: dopo 1 mese

Informazioni Generali

Quando è indicato

Il lifting cervico facciale è indicato agli uomini con importanti cedimenti della parete cutanea nelle zone delle palpebre, delle guance, del mento e del collo. Generalmente questi rilassamenti sono dovuti all’età e per questo i pazienti che si sottopongono a questo intervento sono uomini con più di 40 anni. È consigliato soprattutto agli individui di sesso maschile che vogliano ritrovare l’aspetto mascolino e vigoroso della loro gioventù.

Informazioni intervento

L’anestesia richiesta per l’intervento varia a seconda del caso specifico. Le alternative sono di solito due: o si sceglie un’anestesia locale con profonda sedazione del paziente, o si procede sotto anestesia totale. L’intervento è piuttosto lungo e dura circa due-tre ore. Le cicatrici lasciate a causa delle incisioni sono visibili, ma nascoste nella zona dell’orecchio e all’attaccatura dei capelli.

Fasi dell’intervento

Per prima cosa viene incisa l’area davanti e dietro l’orecchio, in maniera da permettere al chirurgo di operare sulla pelle e sulle fasce muscolari e da evitare la formazione di cicatrici in posizione troppo visibile. Il chirurgo procede poi con il ricollocamento della pelle e dei muscoli del viso e del collo, spostandoli nella posizione che avevano prima dell’invecchiamento dei tessuti, e quindi più in alto. Infine, l’equipe medica effettua la sutura delle incisioni e completa la medicazione della zona interessata.

In cosa consiste

L’intervento di lifting cervico facciale serve a contrastare i segni dell’invecchiamento sul viso e sul collo. Quando la pelle è cadente e flaccida, si può intervenire in questo modo per rendere l’espressione più giovanile e forte. L’operazione consiste nello spostamento del tessuto cutaneo verso l’alto, in maniera da cancellare i rilassamenti della pelle che avvengono con l’invecchiamento.

Le Specifiche

Il paziente non può fumare o assumere farmaci anti-infiammatori nelle due settimane precedenti all’intervento. Il chirurgo incontrerà il paziente per una visita medica, durante la quale valuterà il caso esaminando gli inestetismi da risolvere e scegliendo la procedura migliore. Gli esami da effettuare prima del lifting cervico facciale sono gli esami del sangue, un elettrocardiogramma, ed eventuali accertamenti prescritti dallo specialista.

Il volto e il collo resterà gonfio nelle zone operate per 10-20 giorni dopo l’intervento. Solitamente, il dolore che il paziente prova è assolutamente sopportabile e scompare nel giro di qualche giorno, mentre i punti, che possono causare fastidio, vengono rimossi a distanza di 7-10 giorni. Il paziente dovrà sospendere le sue sedute di allenamento fisico ed evitare un’esposizione al sole troppo prolungata per almeno un mese.

L’invecchiamento cutaneo continuerà purtroppo a progredire, ma i risultati del lifting cervico facciale permettono di avere un viso più giovane e fresco per una decina d’anni. Non c’è da preoccuparsi se nelle settimane seguenti all’intervento i risultati non sembreranno soddisfacenti. L’effetto definitivo si può ammirare infatti soltanto una volta che il gonfiore sarà scomparso decisamente, ovvero a 2-4 settimane dall’intervento.

Le domande ai Dottori

Il lifting chirurgico può essere sostituito da Filler e Botox?

Sicuramente si possono ottenere ottimi risultati da una corretta combinazione di tossina botulinica e acido ialuronico. Si ritarda il processo di invecchiamento grazie alla distensione delle rughe con la tossina boulinica ed il riempimento delle stesse con l'acido ialuronico. Questi risultati non sono duraturi ma vanno ripetuti nel tempo. Dopo una certa età però,nessuna procedura può garantire i risultati di un lifting chirurgico.

Che tipo di anestesia viene praticata nel lifting cervico facciale?

Di solito l'intervento di lifitng cervico facciale prevede l'anestesia totale, ovvero il paziente viene addormentato. Si può anche ricorrere ad un'anestesia locale con sedazione per via endovenosa.

Quanto dura il risultato estetico del lifting cervico facciale? Le cicatrici sono visibili?

I risultati sono soggettivi, dipendono da fattori costuzionali del paziente e della vita che conduce. A questo aggiungiamo il processo di invecchiamento che continua anche dopo l'intervento. Posso dire che in genere la durata di un lifitng si attesta intorno ai 5 - 10 anni. Riguardo alle cicatrici seguenti posso dire che saranno poco visibili e nascoste fra i capelli e davanti e ditero le orecchie.

Posso eseguire altri interventi insieme alla blefaroplastica?

Solitamente la blefaroplastica può essere eseguita in associazione ad altri interventi quali il lifting al volto, la mastoplastica additiva, la liposuzione.

Contatta Cliniche Nova Genesis

Compila il form per richiedere una visita completamente
Gratuita presso una delle sedi del dottor Alberto Rossi Todde.

Richiedi una visita
gratuita

1.

(L’accettazione è necessaria per procedere. La mancata accettazione rende ineseguibile qualsivoglia attività.)

2.