Otoplastica

donna

Le orecchie a sventola sono un difetto poco accettato socialmente e che può dunque creare importanti problemi a livello psicologico. L’inestetismo è causato dalla cartilagine, che si fissa in una posizione non corretta, e per questo l’unica soluzione definitiva al problema è quella chirurgica. Con l’otoplastica, si possono correggere definitivamente le orecchie a sventola. Tutto il viso potrà beneficiare dell’intervento ed esprimere finalmente dolcezza e femminilità.

Scopri di più
cliniche_nova_genesis-chirurgia-plastica20-blefaroplastic2
  • Durata dell'intervento: 1 h
  • Anestesia: locale
  • Tipo di ricovero: 1 notte di degenza
  • Ritorno al sociale: 3 - 5 giorni
  • Esposizione al sole: dopo 15/20 giorni
  • Ritorno attività sportiva: dopo 1 mese

Informazioni Generali

Informazioni intervento

L’intervento di otoplastica dura solitamente tra i 45 e i 90 minuti e si effettua con anestesia locale e sedazione del paziente. È prevista una notte di ricovero in clinica. Le cicatrici lasciate dall’intervento saranno nascoste dietro l’orecchio e pertanto non visibili, anche se rimarranno per tutta la vita.

Fasi dell’intervento

L’otoplastica richiede in primo luogo un’incisione dietro le orecchie. Il chirurgo rimodella poi le cartilagini rimuovendo la parte in eccesso e che fa sporgere le orecchie. L’intervento si chiude con l’applicazione di punti di sutura e la medicazione della ferita.

Quando è indicato

L’otoplastica è un intervento chirurgico che risolve definitivamente il problema delle orecchie a sventola ed è dunque indicato alle donne che presentano questo tipo di problema. Le orecchie a sventola impediscono al volto femminile di dimostrare la sua bellezza, perché sono molto visibili e saltano subito all’occhio. Grazie all’otoplastica, questo difetto può essere risolto, con grandissimi vantaggi estetici e psicologici.

In cosa consiste

L’otoplastica è l’intervento che permette di correggere le orecchie a sventola ed è consigliato alle donne che sentono molto questo problema a livello psicologico.

Le Specifiche

La paziente incontrerà il medico specializzato per una visita medica, durante la quale il chirurgo esaminerà la forma delle orecchie e l’entità del difetto da risolvere. Verranno inoltre prescitti gli esami del sangue e un’elettrocardiogramma. È necessario sospendere il fumo e l’assunzione di farmaci anti-infiammatori nelle due settimane precedenti all’intervento.

Dopo l’intervento verrà applicata una medicazione compressiva, che verrà rimossa dopo 10-12 giorni. Il decorso può essere doloroso soltanto nei primi giorni. La paziente potrà riprende l’attività sportiva dopo un mese e dovrà evitare la prolungata esposizione al sole delle orecchie per almeno due settimane.

I risultati sono definitivi e permanenti, poiché agiscono sulla cartilagine. Le orecchie a sventola saranno soltanto un brutto ricordo.

Le domande ai Dottori

Dopo quanto tempo dall'intervento di otoplastica posso tornare in piscina?

Qualche giorno dopo aver rimosso i punti di sutura. È preferibile indossare una cuffietta che comprima sulle orecchie per altre 2-4 settimane.

Dove sono posizionate le cicatrici nell'otoplastica?

L’incisione è effettuata in sede retroauricolare (dove l’orecchio si unisce alla testa) ed è pertanto scarsamente visibile.

Contatta Cliniche Nova Genesis

Compila il form per richiedere una visita completamente
Gratuita presso una delle sedi del dottor Alberto Rossi Todde.

Richiedi una visita
gratuita

1.

(L’accettazione è necessaria per procedere. La mancata accettazione rende ineseguibile qualsivoglia attività.)

2.