Trattamento

capelli con PRP

Se la caduta dei capelli inizia ad essere un problema, è giunto il momento di affrontarlo a viso aperto. Una caduta dei capelli irregolare, a chiazze, o addirittura totale, può infatti portare a un peggioramento estetico del volto, e per questo è importante combattere fin da subito i primi segni di calvizie. Con il trattamento PRP, che sta per “plasma ricco di piastrine”, è possibile stimolare in modo del tutto naturale la crescita dei capelli, con un trattamento veloce e molto efficace. Torna ad avere i capelli folti e resistenti di un tempo grazie al trattamento PRP!

Scopri di più
cliniche_nova_genesis-medicina-chirurgia-estetica18-uomo7
  • Durata dell'intervento: 30 minuti
  • Anestesia: nessuna o locale
  • Tipo di ricovero: nessuno
  • Ritorno al sociale: immediato
  • Esposizione al sole: 4-5 giorni
  • Ritorno attività sportiva: immediato

Informazioni Generali

Quando è indicato

Il trattamento PRP è indicato per gli uomini che soffrano di alopecia (caduta dei capelli) in alcune aree del capo o su tutta la testa. La calvizie colpisce molti milioni di uomini in Italia, specialmente in età avanzata. Iniziando questo trattamento subito dopo l’inizio della caduta dei capelli, si possono però avere risultati molto buoni, poiché il trattamento è efficace almeno nell’80% dei casi. Se desideri avere un cuoio capelluto più folto e giovanile, che faccia da contorno al tuo volto, il trattamento PRP può essere una soluzione molto valida, anche perché, utilizzando materiali già presenti nel nostro organismo, è un’operazione molto sicura.

Informazioni trattamento

Il trattamento PRP dura all’incirca 30 minuti e si svolge senza anestesia o, al limite, sotto anestesia locale. Un ciclo di sedute comprende almeno tre trattamenti nel primo mese, seguiti da sedute di mantenimento da ripetersi una-due volte l’anno. L’efficacia del trattamento è altissima e può essere potenziata ripetendo le sedute più volte a distanza di poche settimane.

In cosa consiste

Il PRP non è altro che una sigla per indicare il plasma arricchito di piastrine. Il trattamento comincia dunque con un prelievo di sangue che viene effettuato sul paziente. Il sangue prelevato viene centrifugato per dividere le parti che lo compongono. Una delle tre parti è proprio il PRP, il plasma arricchito di piastrine. Una volta centrifugato il sangue, il PRP viene estratto e iniettato nella zona interessata con un ago molto sottile. La sua azione è molto efficace, essendo in grado di accelerare i processi di vascolarizzazione della pelle e del cuoio capelluto. Il PRP è in grado inoltre di stimolare la produzione di collagene.

Le Specifiche

Prima del trattamento, il paziente incontrerà il medico specializzato per una visita medica, durante la quale il dottore analizzerà l’entità della calvizie e suggerirà un ciclo di trattamenti per ottimizzare l’efficacia dell’intervento. Il paziente dovrà anche effettuare degli esami del sangue. È importante evitare abbronzature o lampade per qualche giorno prima delle sedute.

l paziente potrà riprendere le sue attività lavorative o sportive subito dopo la fine del trattamento. L’unica controindicazione del trattamento è che la zona interessata potrebbe gonfiarsi o arrossarsi leggermente, ma la situazione tornerà alla normalità nel giro di poche ore.

I risultati cominciano ad essere visibili a distanza di 40-60 giorni dal primo trattamento e raggiungeranno il massimo livello 6 mesi dopo la prima seduta. È possibile ripetere il trattamento più volte se il caso è particolarmente grave; in ogni caso, è consigliata una seduta di mantenimento una o due volte all’anno.

Le domande ai Dottori

Quale è il ruolo del PRP nella cura dei capelli?

I fattori di crescita piastrinici sono i più potenti attivatori delle cellule staminali. Il PRP produce gli opportuni stimoli per risvegliare le cellule staminali in quiescenza.

Ogni quanto posso effettuare il trattamento?

Il protocollo prevede un ciclo di 8-10 sedute a distanza di circa 3 mesi. Ovviamente i tempi e le modalità variano in base alla condizione del paziente.

Il PRP è efficace in caso di alopecia?

L’alopecia può essere contrastata dal PRP. Il PRP rimette in funzione l’intero ciclo di crescita dei capellil e le cellule staminali in quiescenza dei bulbi piliferi vengono stimolate dai fattori di crescita presenti nel PRP a ridurre i processi infiammatori cutanei e a ridurre i meccanismi di morte cellulare.

Ci sono limitazioni dopo il trattamento?

Non formandosi ematomi o lividi il ritorno alle proprie attività è immediato. È buona norma evitare l’applicazione di prodotti cosmetici nelle prime ore post-trattamento.

Il PRP (Plasma Ricco Di Piastrine) È Sicuro?

Il Plasma ricco di piastrine viene ricavato dal paziente stesso, quindi è sicuro! Non presenta effetti collaterali come intolleranze o rigett Tutti i passaggi del PRP, dal prelievo di sangue all’iniezione nella cute, vengono effettuati nella massima sterilità per evitare che il sangue del paziente venga a contatto con l’ambiente esterno.

Contatta Cliniche Nova Genesis

Compila il form per richiedere una visita completamente
Gratuita presso una delle sedi del dottor Alberto Rossi Todde.

Richiedi una visita
gratuita

1.

2.